Confartigianato - Comunicati
15/06/2012

Festa artusiana 2012

Lo stand di Confartigianato sulla panificazione apre con una serata dedicata ai celiaci Presenti anche i rappresentanti dell’Associazione Italiana Celiachia

Confartigianato di Forlì, da alcuni anni, prende parte alla festa artusiana organizzata dal Comune di Forlimpopoli con un proprio stand, allestito in piazza Garibaldi, dedicato alla panificazione, per valorizzare uno dei prodotti artigianali maggiormente diffusi, ma troppo spesso confuso con la produzione industriale. Obiettivo dell’associazione forlivese è di far conoscere, attraverso l’assaggio, la differenza, anche al palato, tra pane fresco e genuino, appena sfornato e un prodotto industriale decongelato. Una formula di successo che, nelle passate edizioni, ha consentito ai numerosi visitatori di apprezzare le delizie della panificazione artigianale, preparate in diretta dai panificatori associati che, nelle diverse serate, si alternano per animare lo stand, coadiuvati dal personale dell’associazione. Quest’anno c’è una novità in più, nell’appuntamento di apertura, sabato 16 giugno, al centro della degustazione ci saranno i prodotti senza glutine, preparati dal forno pasticceria SGlab snc di Forlì di Matteo e Marco Nardi, prima e unica realtà nella nostra provincia intermente dedicata alla produzione senza glutine, totalmente sicura anche per i celiaci. La celiachia, l’intolleranza permanente al glutine, è una sindrome che colpisce un italiano su cento, rendendo necessaria una dieta condotta con rigore, eliminando avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale e altri alimenti, spesso presenti nei tradizionali prodotti da forno. La scelta di dedicare una serata alla conoscenza di questa malattia, ancora poco diagnosticata, e alla produzione appositamente pensata per la salute di chi ne è affetto, nasce dalla volontà di far apprezzare i prodotti totalmente artigianali anche ai celiaci, ma non solo, le ghiottonerie preparate dal laboratorio artigianale SGlab, infatti, sono una gustosa tentazione che tutti potranno assaggiare. Nel corso della serata sarà presente anche un rappresentante dell’AIC (Associazione Italiana Celiachia), che distribuirà materiale informativo sulla malattia.

La partecipazione di Confartigianato alla nove giorni del gusto, quest’anno si carica di un ulteriore significato, durante tutta la durata della manifestazione verranno raccolte offerte per gli imprenditori delle zone dell’Emilia, colpite dal terremoto, quanto ricavato andrà a sostenere la sottoscrizione aperta da Confartigianato Modena per rimettere in moto le realtà produttive del territorio.

torna all'elenco Comunicati