Confartigianato - Comunicati
19/12/2014

Concluso il percorso formativo sul credito

Focus sui bandi regionali, interessanti opportunità per gli imprenditori
 
L’espressione più ricorrente tra chi fa impresa è “stretta creditizia” a indicare le difficoltà oggi incontrate dalle aziende nell’ottenere  prestiti dalle banche. Per questo diviene più che mai indispensabile conoscere le opportunità di finanziamenti e di bandi agevolati. L’appuntamento conclusivo del percorso formativo realizzato da Confartigianato Forlì ha offerto una panoramica dettagliata di quanto messo a disposizione dalla regione Emilia Romagna. In particolare, grande aspettativa è riposta nel bando regionale a sostegno dell’introduzione di strumenti informatici e telematici (ICT) nelle Pmi, di prossima apertura e che prevede una molteplicità di interventi ammessi, tale da essere appetibile per molte imprese locali. Come spiegato dalla relatrice, Marinella Gardini di New Consulting System srl, saranno presi in considerazione gli investimenti per servizi di connettività a banda larga, l’acquisto di dispositivi e servizi infrastrutturali, di licenze software e di servizi applicativi, compresi quelli per la sicurezza informatica, nonché consulenze specialistiche, finalizzate all’innovazione organizzativa e all’introduzione nell’azienda di strumenti informatici e telematici avanzati e alla loro valorizzazione produttiva. Una chance che può essere valutata dalle imprese assieme ai consulenti dell’Associazione, che sono a disposizione per assistere le aziende nella presentazione della domanda. Il bando si aprirà a febbraio 2015, ma sono ammissibili le spese sostenute a partire dal mese di dicembre 2014. Si ricorda che il contributo in conto capitale potrà coprire fino al 45% delle spese sostenute. 
 
torna all'elenco Comunicati