Confartigianato - Comunicati
27/03/2015

Prestigioso riconoscimento per il Console Alvaro Ravaglioli

 Alvaro Ravaglioli, presidente di Consorzio Sata, una delle strutture di Confartigianato Forlì, ha ricevuto, nel corso di una cerimonia ufficiale, il prestigioso premio Re Enzo “per le relazioni italo-slovacche”, in qualità di Console Onorario della Repubblica Slovacca in Emilia Romagna. L’imprenditore è stato insignito del riconoscimento nella categoria “istituzioni” per il contributo infaticabile profuso nel promuovere le relazioni tra Italia e Slovacchia. Ravaglioli, da oltre un ventennio, favorisce non soltanto gli scambi commerciali ed economici tra i due Paesi, ma anche l’integrazione culturale: numerosi sono infatti i giovani studenti slovacchi che hanno avuto l’opportunità di frequentare le facoltà dell’Ateneo Bolognese approfondendo al contempo la conoscenza della lingua e della cultura italiane. Il Console, in qualità di dirigente di Confartigianato, con incarichi svolti anche tra le fila della dirigenza della confederazione nazionale, si è impegnato in prima persona per favorire percorsi di formazione professionale per creare un legame tra il sistema imprenditoriale slovacco, in piena espansione e quello italiano. Giovani manager italiani lavorano oggi in Slovacchia e sono numerose le realtà imprenditoriali romagnole che hanno forti legami commerciali con la Repubblica Slovacca.

Come spiegato da Ravaglioli l’economia slovacca è giovane e dinamica e fa segnare incrementi di fatturato, nonostante il perdurare della crisi mondiale.
Il premio ha il patrocinio del Presidente del Parlamento Slovacco e del Ministero degli Esteri italiano, a consegnare i riconoscimenti, il presidente della Commissione giudicante, onorevole Dusan Jarjabek, parlamentare e capo della Commissione Cultura e Media del Consiglio Nazionale della Repubblica Slovacca.
Al Console Ravaglioli le felicitazioni dei dirigenti e dei collaboratori di Confartigianato Forlì.
 
torna all'elenco Comunicati