Confartigianato - Comunicati
17/04/2015

I ragazzi dell’Itis Marconi partecipano alla nuova edizione di Be:come

 Sabato 18 aprile, alle 11.30, ritorna il progetto Be:come, promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori, con il contributo di Unicredit Banca. Due classi quinte dell’Itis Marconi saranno presenti nella sede di Confartigianato per conoscere il significato del fare impresa. Protagonista della giornata di confronto coi ragazzi Alex Raffoni, presidente di Bloomfield s.r.l.  

L’iniziativa è giunta alla nona edizione, forte dei significativi riscontri registrati come strumento per creare un legame tra imprenditoria e mondo della scuola. Dal 2007 a oggi sono state numerose le classi dell’ultimo biennio degli istituti superiori della provincia che hanno avuto l’opportunità di ascoltare, direttamente dalla voce di giovani imprenditori, la testimonianza di chi ha creato un'azienda.
Come spiegato da Paolo Gabelli, coordinatore dell’iniziativa, “il tasso di disoccupazione degli under 25, in febbraio è salito al 42,6%, 1,4 punti in più rispetto al mese precedente, facendo salire a 21,5 punti il divario con la media europea. Questo dato evidenzia la necessità di creare un legame tra chi si occupa di formare i ragazzi e le opportunità effettivamente presenti nel mercato del lavoro, anche locale. Conoscere le imprese del territorio offre agli studenti un’opportunità in più, anche per decidere quale percorso intraprendere dopo l’esame di maturità. La scelta della facoltà universitaria o dell’ingresso nel mondo produttivo deve essere effettuata avendo a disposizione il maggior numero di informazioni. Be:come nasce proprio per dare uno strumento in più.”
L’azienda, che si presenterà nella giornata di sabato, è stata fondata nel 2013 dalla collaborazione di personale altamente specializzato nel campo dello studio e dell’applicazione di impiantistica per la produzione di energia rinnovabile e il risparmio energetico, affermandosi nel settore come una delle realtà maggiormente dinamiche.
Un dialogo coi giovanissimi per raccontare com'è nata Bloomfield, che si avvale di professionisti che hanno maturato competenze per lo sviluppo di impianti in vari ambiti: dal residenziale, alle pmi, sino alle grandi imprese col fotovoltaico su grande scala, cogenerazione e biomasse, nonché progetti di investimento per ESCO.
 
torna all'elenco Comunicati