Confartigianato - Comunicati
14/11/2015

Il 16 novembre il convegno sulla sicurezza promosso da Anap

 Nell’ambito dell’edizione 2015 della Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, Anap Confartigianato di Forlì, in collaborazione con le Forze di Polizia e la Prefettura, promuove, per il 16 novembre, alle ore 16, nella sala del Consiglio della Camera di Commercio di Forlì Cesena, un convegno per affrontare il tema della sicurezza. Introdotto dai saluti di Ernesto Partisani presidente di Anap Forlì, e da Gianlauro Rossi presidente regionale Anap, l’incontro si avvarrà della testimonianza del prof. Ugo Terracciano, docente in tecniche dell’investigazione alla quale seguirà il dibattito sulla difesa degli anziani con la partecipazione del Prefetto di Forlì-Cesena, dott. Fulvio Rocco de Marinis, del Questore di Forlì Salvatore Sanna e del Capitano Amedeo Consales dell’Arma dei Carabinieri. L’intera campagna realizzata, punta a sensibilizzare la popolazione sul tema, anche in considerazione del fatto che una famiglia su quattro (23,2%) è composta da sole persone anziane. Per questo è indispensabile fornire informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per prevenire i reati. Come chiarito da Giuseppe Mercatali coordinatore di Anap Forlì “dalle rilevazioni del Ministero dell’Interno emerge che i reati a danno degli anziani, nell’arco temporale 2012-2014, sono in crescita. Se nel 2012 le vittime di reato ultrasessantacinquenni si attestavano a 302.660, nel 2013 sono aumentate a 328.673 (+8,6% rispetto all’anno precedente) e nel 2014 sono state 340.326 (+3,5%). Di contro, i reati commessi in Italia registrano un andamento altalenante (+2,6% nel 2013 rispetto al 2012, -3,9% nel 2014 rispetto all’anno precedente).”

Nel 2014 i reati di truffa, rapina e furto hanno interessato 263.074 vittime anziane, di 66 anni e oltre, pari a 30 all’ora e queste tre tipologie di reato coinvolgevano oltre i tre quarti (76,7%) del totale delle vittime di questa fascia d’età. Ogni 100 mila abitanti si contano tra gli anziani 402 vittime di furti, 24 vittime per truffa e 7 vittime per rapina, per un totale di 433 vittime. Valori più elevati per Emilia-Romagna (642 vittime), Piemonte (616), Liguria (613), Toscana (537) e Lazio (527). Nel 2014 sono cresciuti del 7,4% gli anziani che hanno subito truffe, rapine e furti, mentre scendono dello 0,5% quelli fino a 65 anni. Nell’ultimo anno gli anziani colpiti da queste situazioni crescono del 4,4%, a fronte di un calo del 4% delle vittime fino a 65 anni. Dati che mostrano con chiarezza come proprio gli anziani siano più esposti ai fenomeni di criminalità e quanto sia necessaria una campagna di informazione che fornisca consigli utili per evitare di incorrere in situazioni di pericolo. Continua Mercatali “con la campagna di informazione abbiamo previsto la distribuzione, su tutto il territorio nazionale, di vademecum e depliant che contengono suggerimenti per difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine. Semplici accortezze suggerite dalle Forze di Polizia per evitare di finire nelle mani di malintenzionati in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet.” 
torna all'elenco Comunicati