Confartigianato - Comunicati
14/03/2017

Il 16 marzo Anap scende in campo contro l’Alzheimer

 In occasione della settimana del cervello, Anap Confartigianato Forlì organizza per giovedì 16 marzo una giornata di sensibilizzazione sul tema dell’Alzheimer. All’interno del centro commerciale Punta di Ferro, sarà allestito un punto informativo per la distribuzione di materiale sulla malattia e sulle attività che il movimento organizza per i pensionati. Spiega Giuseppe Mercatali, coordinatore del movimento “una vita attiva è un modo per tenere allenata la mente. Non a caso sono molteplici gli appuntamenti culturali che abbiamo in calendario per favorire non soltanto la socializzazione, ma per stimolare la curiosità e la voglia di fare. Dalle visite guidate a mostre e città d'arte, alle feste sociali sino ai corsi mirati, vogliamo incrementare le opportunità per i pensionati.” Continua ancora “diamo, inoltre, un’attenzione particolare a coloro che già soffrono di qualche patologia legata all’invecchiamento e ai loro familiari, lo staff di Confartigianato per il sociale offre non soltanto uno sportello badanti, ma l’assistenza per ogni esigenza, consapevoli del dolore che le malattie degenerative arrecano, non soltanto a chi ne è affetto.” Giovedì, dalle 9 di mattina alla chiusura del centro commerciale, si alterneranno collaboratori del sistema sia per presentare l’attività di Anap in tema di Alzheimer per migliorare la conoscenza della malattia e degli strumenti per riconoscerne i sintomi, sia per illustrare ciò che l’associazione e il movimento possono offrire in supporto alle famiglie. 

Conclude Mercatali “occorre liberarsi dei preconcetti sulla terza età. Le persone di età avanzata spesso sono maestri, professionisti, artigiani, individui in grado di badare ad altri. Certo, ci sono anche persone fragili, colpite da disabilità varie, ma ridurre il tutto a questa seconda categoria, come spesso accade assecondando vecchi stereotipi, è un grosso limite. Anap vuole ribadire che la terza età può diventare una fase della vita piena e soddisfacente.”
torna all'elenco Comunicati