Confartigianato - Comunicati
23/05/2013

Elezioni a Galeata: le associazioni incontrano i candidati

 Elezioni a Galeata

Le associazioni incontrano i candidati
 
Cna, Confartigianato, Confesercenti e Confcommercio, le quattro associazioni del comprensorio forlivese che si riconoscono in Rete Imprese Italia, presenteranno, giovedì 23 maggio, alle 17.30, un documento unitario ai candidati a sindaco per il comune di Galeata.
Le quattro associazioni, nella sede della locale Cna, si confronteranno coi cinque candidati illustrando le priorità per la piccola impresa locale, oggi doppiamente penalizzata dal perdurare della crisi e dalle carenze infrastrutturali di cui la vallata soffre. Il documento sarà illustrato ad Alberto Milanesi, Mattia Foschi, Giuseppina Cicchino, Elisa Deo e Massimo Venturi da parte del presidente comunale dell’Alto Bidente di Confartigianato Eraldo Cucchi. Obiettivo dei promotori dell’incontro è quello di ribadire l’importanza delle piccole imprese che, soprattutto in questi anni di forte crisi, sono state il vero strumento di coesione sociale del territorio. Le associazioni sono in prima linea proprio per evitare che alcune di queste realtà produttive si vedano costrette, come sta già succedendo, a emigrare verso destinazioni in grado rispondere meglio ai loro bisogni e alle loro aspettative, finendo con l’impoverire il tessuto economico e sociale locale già duramente provato dalla recessione. Tra i temi caldi al centro dell’incontro ci saranno quindi gli appalti pubblici, per assicurare il coinvolgimento anche alle imprese locali che assicurano qualità, rispetto dei tempi di consegna e ridistribuiscono la ricchezza in loco e il nodo della fiscalità chiedendo un segnale di vicinanza alle imprese, con la riduzione delle aliquote IMU. La tutela della legalità e l’importanza dei controlli per evitare la concorrenza sleale di coloro che, operando nel sommerso, sfuggono alle norme che regolano l’artigianato saranno altri temi portati all’attenzione dei futuri amministratori.
Un confronto aperto e sereno, per assicurare la piena collaborazione, da parte delle associazioni, alla compagine che uscirà vincitrice dalle urne nella tornata del 26 e 27 maggio, con la consapevolezza che il benessere del territorio non può prescindere dalla presenza di un sistema produttivo sano.
 
torna all'elenco Comunicati