Confartigianato - Comunicati
18/10/2013

Confartigianato Forlì e Credito di Romagna assieme per le imprese associate

 Il credito per gli imprenditori è una chimera, come emerge dall’indagine di Confartigianato sull’andamento dei prestiti bancari alle aziende, i cui dati evidenziano la diminuzione di 41,5 miliardi di euro, pari al -4,2% dei prestiti alle imprese. Assume quindi particolare rilievo il recente accordo siglato fra Confartigianato di Forlì e Credito di Romagna volto a offrire condizioni particolarmente vantaggiose alle imprese associate.

Chiarisce il presidente di Confartigianato Forlì Giorgio Grazioso “al calo della quantità di finanziamenti destinati al sistema produttivo, purtroppo si accompagna l’aumento dei tassi di interesse. Nel corso dell’ultima rilevazione realizzata, il tasso medio per i prestiti fino a 1 milione di euro era del 4,36%, percentuale che saliva al 4,85% per i prestiti fino a 250mila euro. Con questi valori, l’Italia è seconda soltanto alla Spagna per i tassi più alti d’Europa e le più penalizzate sul fronte dei tassi di interesse sono proprio le piccole imprese con meno di 20 addetti, la maggioranza dei nostri soci.” Continua Grazioso “per dare un aiuto concreto a chi, quotidianamente, s’impegna per mantenere in attività la propria azienda, abbiamo siglato un accordo con Credito di Romagna, con cui è possibile mantenere vivo un dialogo, per valutare l’azienda non soltanto sulla base di freddi indicatori statistici, ma considerando elementi come la solidità, il radicamento nel tessuto produttivo e la capacità di creare indotto nel locale, dati che non possono in alcun modo essere indicizzati.”Tale accordo, prevede un fondo importante costituito per un terzo dall'Associazione e per due terzi dall'Istituto di credito a condizioni estremamente interessanti per i nostri associati.
Conclude il presidente “il problema del credito è particolarmente sentito dalle micro e piccole imprese, rappresentando uno degli ostacoli allo sviluppo e alla sopravvivenza delle stesse. Vogliamo ribadire l’importanza dell'accordo stipulato, dando merito a Credito di Romagna di avere dimostrato grande sensibilità e attenzione nei confronti delle imprese artigiane accogliendo la richiesta della nostra Associazione e mettendosi in gioco assieme a noi.” 
Per valutare singolarmente le opportunità più consone per ogni caso aziendale, s’invitano gli associati a visionare i contenuti dell'accordo contattando l'ufficio credito di Confartigianato Forlì allo 0543 452811, o il team di Collabora all’indirizzo e mail collabora@confartigianato.fo.it
 
torna all'elenco Comunicati