Archivio Eventi

Venerdì 13 maggio alle ore 17, nella sede di Confartigianato in viale Oriani 1 a Forlì, si terrà la tavola rotonda, introdotta dal presidente dell'associazione forlivese Luca Morigi "SANITÀ A KM ZERO. Quale futuro per l’assistenza agli anziani?", organizzata da Anap Forlì. Un interessante approfondimento sulla sanità locale, con un'attenzione particolare agli anziani e alla delicata situazione venutasi a creare con la pandemia.

Leggi

ANAP Confartigianato organizza una visita al "museo dei mestieri": uno scrigno di storia da inizio Novecento ai giorni nostri, che racconta il mondo del lavoro e delle trasformazioni che ha avuto in oltre un secolo. La collezione conta 27mila pezzi che parlano della storia di 300 mestieri.

A gestirlo è un collezionista forlivese, Giovanni Severi, che, con finalità di promozione sociale, opera senza scopi di lucro, per creare un riferimento didattico e culturale e curare le attività legate alla storia e alle tradizioni contadine e artigianali .

Il ritrovo dei partecipanti è Venerdì 29 Aprile alle 16 presso il museo a Vecchiazzano, in via Veclezio, 50/E.

Dopo la visita è previsto un momento conviviale.

Quota di partecipazione simbolica € 5 (a persona) da versare il giorno della visita.

Nel rispetto della normativa vigente, l’accesso all’evento sarà consentito solo in possesso di Green Pass, previa prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:

Giuseppe Mercatali 347 6485722 e-mail mercatali@confartigianato.fo.it
Silvia Foschi 0543 452909 e-mail silviafoschi@confartigianato.fo.it

Iniziativa formativa in programma il prossimo 14 aprile a Bologna. Si tratta di una giornata di formazione teorica e pratica su “ L’INSTALLATORE SMART” organizzata da AVE e promossa da Confartigianato. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione da comunicare al referente Alberto Camporesi camporesi@confartigianato.fo.it

Di seguito il programma della giornata formativa, è opportuno evidenziare che ai partecipanti al corso verrà rilasciato Il “Patentino Installatore Smart” con diploma e attestato di partecipazione.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

FORMAZIONE TEORICA

• Introduzioni sulle rete ethernet (principi di base)

• Percorso conoscitivo delle tecnologie wireless più diffuse (BLE, Wi-Fi, ZIGBEE, ecc.)

• Approfondimento delle reti wireless di tipo mesh

• Confronto tra tecnologie wireless e bus cablati (vantaggi impiantistici dell’uno e dell'altro)

• Casi d’uso per impianto elettrico secondo CEI 64-8 VII Livello 3

• Integrazioni con altri sistemi (antintrusione, climatizzazione, diffusione sonora, ecc)

• Supervisione locale, cloud e assistenti vocali

• L'opportunità della Smart Home nell'ottica dello sviluppo dell'attività economica dell'installatore professionista

FORMAZIONE PRATICA

• Configurazione delle periferiche bus di un appartamento tipo

• Configurazione delle periferiche wireless di un appartamento tipo

• Integrazione tra sistemi domotici bus e smart home wireless.

I posti per la partecipazione sono limitati per cui si chiede di comunicare quanto prima ad Alberto Camporesi l’interesse a partecipare all'indirizzo email camporesi@confartigianato.fo.it

In occasione dell'8 marzo Donne Impresa Confartigianato coglie l'occasione per riportare l’attenzione sul tema della violenza ai danni della donna. Violenza che ha molte forme, non solo quella fisica, terribile, che in un crescendo di maltrattamenti rischia di sfociare nell’irreparabile, ma anche quella psicologica, che crea una situazione di sudditanza nei confronti del carnefice. Mobbing, stalking, minacce e tutte quelle forme di condizionamento più o meno nascoste che, reiterate nel tempo con sistematicità, producono uno stato di soggezione della vittima.” Continua la presidente “subire condotte maltrattanti produce un grave e perdurante stato d’ansia che spesso costringe a cambiare le proprie abitudini di vita. Chi entra in contatto con persone maltrattate non può ignorare questi segnali, la vittima spesso si sente sola e in balia degli eventi, fornire vicinanza è fondamentale. E, se non si può intervenire direttamente, non si deve aver paura di denunciare: una telefonata ai numeri di emergenza può liberare la donna da un incubo.

Essere socio di Confartigianato significa far parte della più grande associazione di rappresentanza della piccola impresa in Italia, una rete di persone che condividono, quotidianamente, le stesse sfide. Avvalendosi della professionalità di un gruppo di consulenti in grado di dare risposta a ogni necessità dell’imprenditore, dai servizi tradizionali a quelli più innovativi. Potendo contare, per la propria operatività, su di una realtà che, confrontandosi con le istituzioni, può far ottenere importanti conquiste all’impresa. Rinnovare l’adesione a Confartigianato, inoltre, dà diritto a una serie di benefit pensati proprio per la micro e piccola impresa.

Confartigianato, dal 1946 a fianco dell’impresa e in linea con il futuro.

In occasione delle festività natalizie, gli uffici di Confartigianato di Forlì saranno chiusi venerdì 24 dicembre, venerdì 31 dicembre e giovedì 6 gennaio. A tutti i nostri associati i migliori auguri di buone feste.

Confartigianato, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno” dell’Università di Padova, ha lanciato un questionario di Autovalutazione sull’e-commerce dedicato alle piccole imprese.

Leggi

Il 13 novembre Linea Verde Start arriverà in Puglia per scoprire il recupero di antiche tradizioni produttive in chiave innovativa e sostenibile e la capacità di conquistare i mercati internazionali valorizzando le materie prime autoctone. Gli imprenditori di Confartigianato continueranno a essere protagonisti di Linea Verde Start nell’edizione 2022 del programma: nuove puntate, nuove storie di imprese e di territori in un itinerario che toccherà altre regioni dell’Italia, sempre all’insegna del valore artigiano.

Dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, a chiunque svolge un’attività lavorativa nel settore privato è fatto obbligo, ai fini dell’accesso nei luoghi in cui la predetta attività è svolta, di possedere e di esibire su richiesta la certificazione verde COVID-19.

I datori di lavoro sono tenuti a verificare il rispetto delle prescrizioni e definiscono, entro il 15 ottobre 2021, le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, anche a campione, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro e individuano con atto formale i soggetti incaricati dell’accertamento delle violazioni degli obblighi previsti. Per informazioni contattare gli uffici Ambiente e Sicurezza di Confartigianato di Forlì