News

Le informazioni per ogni categoria di mestiere.

Categoria:
Affari Generali

Torna, sulle pagine del bimestrale Essere Impresa, la bacheca dedicata agli annunci degli associati a Confartigianato di Forlì. Accogliendo le numerose richieste da parte dei nostri lettori, verrà ripristinata la bacheca in cui trovano spazio gli annunci di compravendita di macchinari, licenze o attrezzature. I testi saranno pubblicati per due numeri, salvo decadenza degli annunci. Per informazioni o per conoscere le modalità per la pubblicazione del proprio annuncio è possibile inviare una email all’indirizzo bacheca@confartigianato.fo.it o chiamare allo 0543452811

Martin Adams on Unsplash

Categorie:
Internazionalizzazione, Politiche Associative, Alimentazione, Artigianato Artistico, Legno e Arredo, Metalmeccanica di precisione, Moda, Donne impresa, Giovani imprenditori, Affari Generali, Digital Innovation Hub, Orafi

La Camera di Commercio della Romagna mette a disposizione 150.000 euro per favorire la partecipazione delle imprese a eventi fieristici, che da quest’anno possono essere anche fiere virtuali e fiere italiane di carattere internazionale.

Leggi

Categoria:
Acconciatura ed Estetica

In relazione alla festività del 4 febbraio, patrono di Forlì, le attività di ACCONCIATURA ed ESTETICA, possono restare aperte, in quanto è previsto dal disciplinare del Comune di Forlì, Art. 2) - 3.

E' obbligatorio indicare in vetrina l'orario (nel caso in cui siate aperti)

per tutte le informazioni del caso, contattare la responsabile Servizi alla Persona Fabiola Foschi 0543.452844

Categoria:
Fiscale e Tributario

Plafond più elevato nel 2021 per il bonus mobili. La novità è arrivata con la legge di Bilancio 2021 che, nel confermare la detrazione IRPEF del 50% fino al 31 dicembre di quest’anno, ha anche aumentato da 10.000 a 16.000 euro l’importo massimo della spesa su cui calcolare la detrazione fiscale. Per gli acquisti effettuati fino a fine 2021, il beneficio deve essere collegato a lavori iniziati dal 2020. L’aumento del tetto di spesa dà una nuova occasione a chi ha avviato i lavori lo scorso anno e ha già speso tutto il precedente plafond di 10.000 euro: con la nuova soglia di 16.000 euro, nel 2021 saranno agevolabili spese per ulteriori 6.000 euro.