News

Le informazioni per ogni categoria di mestiere.

Categoria:
Impiantisti

Presentata la nuova convenzione che Confartigianato ha siglato con il CEI particolarmente conveniente per gli associati delle imprese dell’istallazione di impianti. Il rinnovo dell’accordo è stato fatto tenendo conto dell’esperienza avuta negli anni passati e delle sottoscrizioni degli abbonamenti che sono stati, purtroppo, limitati a poche decine di unità.

Leggi

Photo by Markus Winkler on Unsplash

Categorie:
Credito, Giovani imprenditori

La Regione Emilia-Romagna intende sostenere lo sviluppo e il consolidamento nel territorio regionale di start up innovative in grado di offrire al mercato prodotti, servizi e sistemi di produzione ad elevato contenuto innovativo, che, in linea con le traiettorie della Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Emilia-Romagna, contribuiscano al posizionamento competitivo della Regione e delle sue filiere industriali e produttive in ambito internazionale e siano in grado di generare nuove opportunità occupazionali anche attraverso la valorizzazione delle conoscenze e delle competenze tecnologiche e imprenditoriali generate nelle Università e nelle organizzazioni di ricerca presenti in regione.

Interventi ammessi: Il bando si rivolge alle micro e piccole imprese che risultano registrate nella Sezione Speciale del Registro delle Imprese alla data del 31/05/2021. I progetti, del valore minimo di €. 100.000 (€. 50.000 per le industrie culturali e creative e di innovazione nei servizi) dovranno avere una ricaduta innovativa e di potenziale impatto occupazionale su almeno uno dei seguenti ambiti:

  • Transizione digitale
  • Transizione energetica
  • Economia circolare
  • Salute e benessere
  • Cultura e creatività

Inoltre dovranno essere basati su una soluzione innovativa da proporre al mercato, già individuata al momento della presentazione della domanda di agevolazione, con un chiaro impatto in termini di sostenibilità ed in grado di contribuire al raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dettati dall’Agenda 2030.

Infine i progetti dovranno prevedere uno o più tra i seguenti interventi:

  • Sviluppo produttivo di risultati di ricerca o di soluzioni tecnologiche derivanti da una o più tecnologie abilitanti,
  • Messa a punto del modello di business,
  • Adattamento di prodotti/servizi alle esigenze di potenziali clienti,
  • Ingegnerizzazione di prototipi e piani di sviluppo industriale (scale-up),
  • Apertura e/o sviluppo di mercati esteri,
  • Dovranno prevedere l'impegno diretto dei soci dell'impresa proponente e/o di un team, dotati di capacità tecniche e gestionali adeguate, in termini di apporto tecnologico e lavorativo.

Spese ammissibili

  • Acquisto/leasing di impianti e macchinari,
  • Affitto/noleggio laboratori e attrezzature specifiche,
  • Acquisto e licenze di titoli di proprietà industriale/intellettuale, software e certificazioni,
  • Consulenze per progettazione sviluppo e personalizzazione
  • Costi per localizzazione e acquisto di nuove unità locali operative in Regione, per un massimo del 50% delle prime 4 voci di costo,
  • Costi per personale dipendente, per un massimo del 25% delle prime 4 voci di costo.

Soggetto accompagnatore

È prevista la possibilità di supportare i progetti con una relazione effettuata da un “soggetto accompagnatore” quale un incubatore/acceleratore riconosciuto ovvero un’organizzazione che rende sistematico il processo di nuove imprese innovative. servizi.

Contributo

Il contributo, a fondo perduto, è pari al 60% della spesa ammessibile, aumentabile del 10% nel caso in cui si preveda l’assunzione di una persona con contratto a tempo indeterminato e del 5% se impresa richiedente ha le caratteristiche di impresa giovanile/femminile o con sede nei comuni montani elencati nel bando.

Scadenze

Le domande possono essere presentate dalle ore 13 del 22 giugno alle ore 13 del 29 luglio 2021 esclusivamente online, tramite l’applicativo Sfinge 2020.

Per ulteriori approfondimenti potete scrivere a credito@confartigianato.fo.it, sarete ricontattati, oppure visitare il sito della Regione: https://fesr.regione.emilia-romagna.it/opportunita/2021/attrazione-e-consolidamento-di-start-up-innovative-anno-2021

Categoria:
Paghe

In data 9/6/2021 il Ministero del Lavoro risponde ad un interpello dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro circa la possibilità di escludere i lavoratori in smart working dalla base di computo per il calcolo della quota di riserva per il collocamento obbligatorio come già avviene per il personale in telelavoro.

Nella risposta all'interpello il Ministero, chiarendo le differenze che stanno alla base dei due istituti giuridici, chiarisce che i lavoratori in smart working rientrano a tutti gli effetti nella base di computo per la verifica dell'obbligo di assunzione del personale disabile (Interpello n. 3/2021 del 09/06/2021).

Categoria:
Fiscale e Tributario

Entrano in vigore dal 1° luglio 2021 le nuove regole IVA UE sull’e-commerce, recepite in Italia con D.Lgs. n. 83/2021. In base al decreto, si considerano effettuate dal soggetto passivo che le facilita tramite l'uso di un'interfaccia elettronica (quale un mercato virtuale, una piattaforma, un portale o mezzi analoghi) le vendite a distanza intracomunitarie di beni e le cessioni di beni con partenza e arrivo della spedizione o del trasporto nel territorio dello stesso Stato membro a destinazione di non soggetti passivi, effettuate da soggetti passivi non stabiliti nell'UE, nonché le vendite a distanza di beni importati da territori terzi o da paesi terzi, in spedizioni di valore intrinseco non superiore a 150 euro

Categoria:
Fiscale e Tributario

Partono da oggi, 16 giugno, i bonifici del contributo a fondo perduto automatico del decreto Sostegni bis. I pagamenti sono a favore delle imprese e dei professionisti che hanno richiesto e ottenuto il contributo del primo decreto Sostegni. Il nuovo aiuto, riconosciuto senza necessità di presentare un’ulteriore istanza, è di importo pari al precedente. Il nuovo ristoro economico spetta esclusivamente ai soggetti che hanno la partita IVA attiva alla data del 26 maggio 2021, data di entrata in vigore del decreto Sostegni bis, e se il precedente contributo non è stato indebitamente percepito né restituito. Sarà poi il turno del contributo a fondo perduto alternativo: le domande per il riconoscimento dell’aiuto potranno essere inoltrate dal 23 giugno.

Categorie:
Affari Generali, Emergenza COVID-19

La SIAE informa che il Consiglio di Gestione ha deliberato agevolazioni per il pagamento degli abbonamenti stagionali di Musica d’Ambiente anno 2021.

È stata, in particolare, riconosciuta la riduzione nella misura del 5% per tutte le tipologie di utilizzatori (ad eccezione della rivendita di generi alimentari) e differita, per tutti, la scadenza di pagamento al 31 luglio prossimo.

Tale intervento si aggiunge alle iniziative già disposte per gli abbonamenti annuali il cui termine di scadenza, già prorogato rispetto ai termini ordinari, resta confermato al 30 giugno 2021.