Categorie:
Affari Generali, Emergenza COVID-19

Per l'anno 2021, le strutture ricettive, nonché di somministrazione e consumo di bevande in locali pubblici o aperti al pubblico, comprese le attività similari svolte da enti del Terzo settore, che non hanno potuto lavorare a pieno regime a causa delle restrizioni imposte per via della pandemia di Covid, sono esonerate dal versamento del canone di abbonamento alle radioaudizioni di cui al regio decreto-legge 21 febbraio 1938, n. 246, convertito dalla legge 4 giugno 1938, n. 880.

Per tutte le imprese che hanno già pagato viene riconosciuto un credito d’imposta pari al 100% dell’eventuale versamento.