News Consulenza del Lavoro

Le informazioni per ogni categoria di mestiere.

Categorie:
Affari Generali, Consulenza del Lavoro

Dal mese di aprile 2022 è previsto un rimborso fino a 1800€ per le aziende che attivano tirocini in Emilia- Romagna attraverso il programma Garanzia Giovani. Per ognuno dei 6 mesi di svolgimento del tirocinio sarà possibile richiedere un rimborso di 300€ su 450€ di indennità minima, fino all'ammontare di 1800€.
FORMart è pronta per attivare in pochi giorni i nuovi tirocini in Garanzia Giovani, come da DGR 466 del 28/03/2022.

Leggi

Categoria:
Consulenza del Lavoro

Nel corso dell’incontro convocato dal Ministro del Lavoro Andrea Orlando sul tema degli ammortizzatori sociali, Confartigianato, Cna e Casartigiani, nell’evidenziare come la grave situazione determinata dalla guerra in Ucraina, dall’aumento delle materie prime, dai rincari energetici e dalla chiusura di importanti mercati di sbocco stia colpendo pesantemente anche molti settori dell’artigianato, hanno nuovamente chiesto al Ministro il rifinanziamento delle prestazioni straordinarie per le imprese artigiane.

Leggi

Categoria:
Consulenza del Lavoro

Confartigianato ha firmato con il Ministero del Lavoro e le parti sociali il “Protocollo nazionale sul lavoro in modalità agile” volto a fornire delle linee di indirizzo e un quadro di riferimento sia per la definizione degli accordi individuali sia per l’eventuale contrattazione collettiva, anche di secondo livello, che dovesse intervenire nel disciplinare la materia.

Leggi

Anaepa

Categorie:
Paghe, Edilizia, Impiantisti, Consulenza del Lavoro

Dal primo novembre è entrato in vigore il sistema di verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili. Obiettivo del provvedimento, che attua l’articolo 8, comma 10-bis, del Decreto Semplificazioni (DL 76/2020), è combattere il fenomeno del lavoro nero in edilizia e a far sì che la manodopera utilizzata nei cantieri edili sia effettivamente in misura proporzionata all’incarico affidato all’impresa. Come indicato dall’art. 2 del D.M., la congruità della manodopera si riferisce all’incidenza della manodopera relativa allo specifico intervento realizzato nel settore edile, sia nell’ambito dei lavori pubblici che di quelli privati eseguiti da parte di imprese affidatarie, in appalto o subappalto, ovvero da lavoratori autonomi coinvolti a qualsiasi titolo nella loro esecuzione.

Leggi