News Patronato Inapa

Le informazioni per ogni categoria di mestiere.

Categorie:
Confartigianato Persone, ANAP, Patronato Inapa, CAAF

Nel sito dell'Agenzia delle Entrate i chiarimenti sull'esenzione dal canone RAI specificano che i cittadini che hanno compiuto 75 anni, con un reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8.000 euro e senza conviventi titolari di un reddito proprio (fatta eccezione per collaboratori domestici, colf e badanti), possono presentare una dichiarazione sostitutiva con cui attestano il possesso dei requisiti per essere esonerati dal pagamento del canone TV.

Leggi

Categoria:
Patronato Inapa

La finanziaria 2023 proroga la misura permettendo l’accesso anticipato alle lavoratrici che hanno maturato 35 anni di contributi al 31/12/2022, ma rispetto alla precedente formula modifica i requisiti anagrafici di accesso e aggiunge determinate condizioni soggettive che la lavoratrice deve possedere al momento della domanda (similmente a quanto avviene per ape sociale e per i cd. precoci). Non sarà, quindi, più un accesso libero.

Leggi

Categoria:
Patronato Inapa

Da gennaio 2023 le pensioni saranno rivalutate in misura secca tra l’85% ed il 32% del tasso ISTAT previsionale (7,3%), ci sarà un taglio dell’indicizzazione degli assegni superiori a 4 volte il trattamento minimo, cioè superiori a 2.100€ lordi al mese, quelli inferiori al minimo godranno di una rivalutazione straordinaria e temporanea dell’1,5%

I pensionati con almeno 75 anni avranno una rivalutazione del 6,4% grazie alla quale l’assegno minimo passerà a 600€ mensili.

Categoria:
Patronato Inapa

Nella finanziaria è contenuto anche il rinnovo dell’ape sociale sino al 31 dicembre 2023. Rimangono immutate le categorie di lavoratori che possono accedere alla misura (disoccupati, caregivers, invalidi, addetti a mansioni gravose) ed anche i relativi requisiti (63 anni e 30/36 anni di contributi a seconda dei profili di tutela).

Categoria:
Patronato Inapa

La novità più importante è l’introduzione della cd. «Quota 103», chiamata anche «pensione anticipata flessibile». I soggetti interessati sono i lavoratori iscritti alle gestioni Inps (dipendenti, pubblici, autonomi) in possesso di 62 anni e 41 anni di contributi entro il 31 dicembre 2023. Rimangono confermate le principali caratteristiche delle precedenti normative di Quota 100 e Quota 102 (finestre mobili, incumulabilità con i redditi da lavoro dipendente o autonomo, possibilità di cumulare – ai fini della contribuzione mista).

Leggi

Categoria:
Patronato Inapa

Pensione con Quota 103 con un incentivo alla permanenza in servizio, rivisitazione di Opzione Donna, rinnovo dell’ape sociale, riduzione delle fasce di perequazione delle pensioni di importo superiore a 4 volte il trattamento minimo (cioè oltre 2.100€ lordi mensili), rivalutazione straordinaria per le pensioni minime degli over 75, queste sono le principali novità sul fronte pensionistico per il 2023 contenute nella Finanziaria.

Gli operatori del nostro Patronato INAPA sono a disposizione per verifiche e consulenze in merito alle nuove disposizioni.