Categoria:
Affari Generali

L'agenzia delle Dogane con Determinazione direttoriale n. 172999/RU del 1 giugno 2021, modificata dalla determinazione n. 480037 del 16 dicembre 2021 pubblicate sul sito dell’Agenzia, comunica che sono state adottate le norme amministrative che regolamentano gli apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro.

La disciplina riguarda, in particolare, gli apparecchi già esistenti e dotati di nulla osta antecedente all’anno 2003 oppure gli apparecchi meccanici ed elettromeccanici installati prima del 1 giugno 2021. Per tali apparecchi è previsto l’obbligo per il proprietario/possessore di richiesta di un nuovo nulla osta (cioè un titolo autorizzatorio) per poterli mantenere in esercizio.

La richiesta deve essere fatta all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli entro e non oltre il 30 aprile 2022. A partire dal 1 maggio 2022, gli apparecchi privi del nuovo nulla osta non potranno essere installati negli esercizi pubblici e, quindi, ove presenti, dovranno essere rimossi. Il proprietario/possessore di apparecchi privi di nulla osta presenti negli esercizi pubblici, dal 1 maggio 2022 è passibile della sanzione amministrativa prevista dall’art. 110, comma 9, lett. f quater) del TULPS, per un importo compreso fra 5.000,00 e 50.000,00 euro per ogni apparecchio.

La richiesta di nulla osta deve essere presentata solo ed esclusivamente in via telematica accedendo all’area riservata sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (www.adm.gov.it) disponibile in alto a destra della home page. Per accedere all’area riservata è necessario essere in possesso di una delle tre modalità di autenticazione: SpId, CNS o CIE.

Confartigianato Forlì è come sempre disposizione per assistere nella produzione della documentazione richiesta.