Categorie:
Credito, Commercio, Contributi

Il Comune di Forlimpopoli, proseguendo nell’impegno assunto per la valorizzazione commerciale del centro storico, ha stanziato la somma di € 30.005,00 per l’erogazione di contributi economici a fondo perduto per l’avvio di nuove imprese commerciali e artigianali in centro storico. Il valore massimo del contributo erogabile per ogni singola richiesta ammonta ad € 4.000,00 elevabile ad € 5.000,00 per le attività che si insedieranno in via Costa, come previsto dal quadro delle azioni per la riqualificazione di questa particolare zona.

Chi può beneficiare

Potranno presentare la domanda di candidatura gli imprenditori che entro sei mesi dall’assegnazione del contributo avvieranno un’impresa commerciale o artigianale rientrante nell’elenco delle tipologie ammesse nell’area compresa nel perimetro delimitato da via Baldini – via De Gasperi, via Duca d’Aosta – via Mazzini – via Circonvallazione.

Le imprese dovranno, inoltre, essere riconducibili a un locale con vetrine e accesso sulla pubblica via e l’imprenditore che beneficerà del contributo si dovrà impegnare a non cessare l’attività, nei locali indicati nella domanda di sovvenzione, per un periodo di almeno due anni.

Le aziende che potranno accedere al contributo dovranno appartenere alle seguenti tipologie:

  • imprese di vendita al dettaglio, con particolare attenzione ai prodotti legati alla sostenibilità del territorio, come per esempio quelli legati al riuso, riciclo, economia circolare, etc.;
  • imprese artistiche e artigianali;
  • artigianali enogastronomiche con o senza somministrazione, legate alla tradizione;
  • gastronomica e dolciaria italiana come ad esempio gelateria, yogurteria, gastronomia, pasticceria, etc;
  • attività di tipo turistico-ricettivo come ad esempio B&B, affittacamere, case per ferie;
  • pubblici esercizi, riconducibili alla tradizione culinaria del made in Italy con riferimento alle cucine locali e regionali e al progetto culturale e culinario legato all’identità artusiana e all’artigianato di qualità come ad esempio bar, ristoranti, osterie.

Per le tipologie di attività escluse si rinvia la consultazione del bando accessibile direttamente dal sito del Comune di Forlimpopoli.

Fra le spese che potranno essere coperte con il finanziamento ci sono l’affitto annuo del locale (fino ad un massimo del 50%), lavori di ristrutturazione, l’acquisto di arredi, attrezzature e beni strumentali necessari per l’attivazione della nuova sede, oltre a programmi informatici e strumenti tecnologici.

Modalità di richiesta

I richiedenti dovranno presentare la domanda, unitamente ad una serie di documenti relativi allo sviluppo dell’impresa, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo:protocollo@pec.comune.forlimpopoli.fc.it a partire dal 27/12/2023 e fino ad esaurimento dei fondi

Il link consultabile per qualsiasi ulteriore informazioni è il seguente: https://www.comune.forlimpopoli.fc.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=616&idArea=16379&idCat=17...

Per qualsiasi ulteriore informazione, Ufficio credito innovazione e sviluppo di Confartigianato al numero 0543452895