News Ambiente e sicurezza

Le informazioni per ogni categoria di mestiere.

Categoria:
Ambiente e sicurezza

Via stufe e camini vecchi e inquinanti: largo a impianti di riscaldamento di ultima generazione grazie al sostegno economico regionale. La Regione aggiunge all’incentivo nazionale ("Conto termico"), un secondo incentivo per coprire fino al 100% della spesa ammissibile per la sostituzione di camini, stufe e caldaie a biomassa ormai obsoleti.

Leggi

Categoria:
Ambiente e sicurezza

CONAI, valutati lo scenario attuale della filiera del riciclo degli imballaggi e i pareri dei Consorzi RICREA, RILEGNO, COREPLA, BIOREPACK e COREVE, ha stabilito nuove riduzioni del contributo ambientale (o CAC) per gli imballaggi in acciaio, legno, plastica, plastica biodegradabile e compostabile e vetro. Tutti i Consorzi di filiera che hanno la responsabilità sui materiali oggetto delle riduzioni si trovano oggi nella condizione di poter attingere alle loro riserve economiche.

Leggi

Categoria:
Ambiente e sicurezza

Lo schema di Decreto Ministeriale di approvazione delle Linee Guida dell’etichettatura ambientale è stato firmato dal Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) il 26 settembre scorso ed è stato trasmesso alla Corte dei Conti per il visto di conformità ai fini della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. La trasmissione è avvenuta nei primi giorni di ottobre, per cui il MiTE attenderà un riscontro formale entro i 30 giorni previsti dalla legge e quindi la comunicazione della sua pubblicazione in Gazzetta.

Leggi

Categoria:
Ambiente e sicurezza

A seguito del verbale di accordo di rinnovo del CCNL Edilizia ed affini, datato 4 maggio 2022, siglato dalle Associazioni rappresentanti i Datori di Lavoro e le Organizzazioni Sindacali, si è convenuto che, in materia di formazione su salute e sicurezza, l'aggiornamento della formazione dei lavoratori, della durata di 6 ore, dovrà essere svolto ogni 3 anni rispetto alla scadenza quinquennale stabilita al punto 9 dell'accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011. La predetta periodicità triennale si applica a decorrere dall'aggiornamento successivo a quello in scadenza alla data di entrata in vigore della menzionata disposizione. In pratica, un corso svolto prima del 4 maggio 2022 avrà ancora durata quinquennale, assumerà validità di anni 3 al successivo rinnovo.

In caso di chiarimenti e ulteriori informazioni, potete contattare l'Ufficio Ambiente e Sicurezza di Confartigianato Forlì.